Prenotare

Bagni nel bosco

Connettersi con la natura attraverso i cinque sensi. Sperimenterete il piacere di scollegarvi e rilassarvi

 

 

Indice

  • Introduzione
  • Cosa sono i bagni nel bosco?
  • Consigli per un'esperienza indimenticabile
  • I Fari di Minorca a Minorca
    • Barranc d’Algendar
    • Camí Reial
    • Encina de “S’Alqueria Blanca”
    • Parque Natural de S’Albufera des Grau

 

null

 

Introduzione​

In una riserva della biosfera insulare come Minorca, con una superficie di circa 300 metri quadrati di foresta e in una cultura dove ogni albero ha un significato e un'utilità, il legame con la natura è una filosofia di vita. In Giappone ci sono più di due milioni di persone che eseguono "Shinrin Yoku", una pratica millenaria che significa letteralmente "bagni nella foresta" e che, oggi, si sta già diffondendo in altri Paesi. Perché oltre ad una filosofia, i benefici per la salute sono stati scientificamente provati e sono prescritti dai sistemi sanitari: stimola il sistema immunitario, riduce lo stress, la pressione sanguigna, aumenta la concentrazione, migliora l'umore, l'autostima ...

 

nullIsabel Martín (la nostra guida)

 

Cosa sono i bagni nel bosco?​

È una pratica contemplativa con la quale tutti i sensi sono stimolati a sperimentare i benefici degli spazi naturali e del contatto con gli alberi. Non è un'attività escursionistica, né mira a scoprire il bosco come ambiente naturale, ma a stabilire un legame con esso.

Queste passeggiate nel bosco, quando sono un'attività organizzata, durano in media circa due ore e coprono circa due chilometri lungo percorsi poco battuti dove si cerca la circolarità. E' inoltre preferibile che il terreno non sia accidentato, che sia sicuro e non troppo agguato, così come ambienti diversi e, molto meglio, se ci sono fonti d'acqua. L'ideale per iniziare è farlo in compagnia di una guida accreditata, ma poi si può fare anche individualmente e da soli.

Nel nostro Hotel Rural Morvedra Nou, abbiamo la collaborazione di Isabel Martín, una guida esperta con una lunga esperienza che guida le persone attraverso gli ambienti naturali di Minorca in modo che possano sentire i benefici e la bontà del contatto con la natura.

Un bagno nella foresta è un'esperienza diversa per ogni persona. È un'esperienza individuale dove ognuno fa quello che sente di collegare, seduto accanto a un albero, toccando una pietra, accarezzando una foglia, stando fermo e respirando... Si tratta di sentirsi se stessi, di ottenere il lato più naturale e di dimenticare i problemi, i cellulari e il ritmo frenetico della vita quotidiana.

 

null

 

Consigli per un'esperienza indimenticabile​

Vivere un "bagno nel bosco" è diverso per ogni persona, nessuno lo vive allo stesso modo, ma nonostante sia un'attività "individuale" abbiamo una serie di raccomandazioni che renderanno l'esperienza più piacevole. Sicuramente ce ne sono molti altri, tanti quanti sono gli abitanti del mondo, ma crediamo che questi vi aiuteranno e vi guideranno nel vostro contatto diretto con Madre Natura:

  • Presentarsi alla natura in un modo che sia comodo per voi, che sia divertente, che vi dia piacere, o in un modo che non fareste mai davanti ad un'altra persona
  • Trovate un posto dove sedervi nel parco o nel bosco. Uno a cui sia comodo per voi andare ogni giorno o almeno un paio di volte a settimana.
  • Risveglia i tuoi sensi. Con gli occhi chiusi, notate come il vostro corpo si muove lentamente, lo equilibrate e sentite la sua gravità e accelerazione, come l'aria entra nel vostro corpo quando respirate; notate come la natura, il vento, il sole, interagiscono con la vostra pelle; ascoltate i suoni facendo attenzione a chi è lontano e anche a chi vi è vicino; annusate l'aria che respirate e notate quale odore vi attira dagli esseri che vi circondano; assaggiate l'aria dei frutti e delle foglie selvatiche; aprite gli occhi e osservate la vita intorno a voi e i suoi colori; lasciatevi andare...
  • Entrare in contatto con la terra, andare a piedi nudi. Con i piedi, giocate con l'erba, con la terra o con il fango. Camminare sul tronco di un albero.
  • Camminare in silenzio, esplorando la foresta. Forse si può fare una mappa con i diversi percorsi, con diversi elementi che si trovano nello spazio.
  • Ringraziate la foresta per ogni regalo che vi fa, nel modo che ritenete più appropriato.
  • Scrivi un diario in cui scrivi le cose che scopri nella foresta, le cose che noti nella foresta, le cose che senti nella foresta e come si riflettono su di te.
  • Disegnare nella natura. Portate con voi un album da disegno e alcuni colori, disegnate piante, animali, paesaggi e sogni in modo realistico o astratto.
  • Iniziate la storia delle vostre passeggiate. Raccogliete oggetti naturali che attirano la vostra attenzione e portateli a casa. Trova un posto dove metterli.
  • Crea la tua connessione...

 

I Comuni di Minorca per fare "bagni nella foresta​"

 

Barranc d’Algendar

Sono molte le alternative che il nostro territorio offre per godere di un ambiente naturale privilegiato, ma senza dubbio una delle proposte più interessanti è quella di intraprendere un'escursione attraverso il territorio occupato dal Barranc d'Algendar. Per un'estensione così privilegiata, vecchi sentieri e piste corrono lungo l'eterno mormorio dell'acqua, dove intensi aromi si intrecciano per inondare l'aria di seducenti fragranze. Nascosti sotto una fitta coltre di vegetazione si nascondono i resti di culture lontane e di civiltà perdute che evocano un passato remoto, mentre un'atmosfera di vecchie storie e antiche leggende risuona tra gli alti dirupi in cui ci proponiamo di entrare oggi. Un mix di aromi, sensazioni ed evocazioni che risveglieranno i nostri cinque sensi mentre svolgiamo l'attività di "fare il bagno nella foresta".

Il Barranc d'Algendar inizia a pochi chilometri dal paese di Ferreries, sul monte Santa Magdalena, e prosegue verso sud fino a Cala Galdana dove scorre il suo torrente.

 

nullBarranc d'Algendar (Ferreries)

 

Camí Reial

Situata nel comune di Ferreries e precisamente all'inizio della strada di Cala Galdana, si tratta di un'antica strada che attraversava Minorca da un lato all'altro e si ritiene che abbia le sue origini in epoca romana. Oggi, un gruppo di volontari si occupa di mantenere la strada in buone condizioni.

La vegetazione in questa parte del sentiero è rigogliosa e molto vivace, olivi selvatici, fichi, cespugli, murta e di tanto in tanto si attraversano zone coltivate nella gola di Algendaret. La strada prosegue per alcuni chilometri fino a raggiungere la nota salita di na Salema, che ci porta fino alla strada asfaltata di Algendaret.

Questa zona naturale di Minorca è particolarmente bella in primavera, quando l'isola è in piena fioritura e i nostri sensi sono più svegli che mai per poter godere appieno dell'esperienza del "bagno nella foresta".

nullCamí Reial (Ferreries)

 

Encina de S’Alqueria Blanca

Esta experiencia nos dará la satisfacción de poder contemplar y conectar con uno de los árboles más impresionantes de la isla, un magnífico roble que se estima que tiene entre 600 y 700 años de antigüedad y que fue catalogado como "Árbol Singular" por el Gobierno Balear en 1992. Este magnífico ejemplar de encina se encuentra dentro de la finca conocida como "S'Alqueria Blanca", uno de los lugares de Menorca que mejor conserva las tradiciones y el estilo rural de Menorca, situado en la carretera de Ets Alocs, en el centro de la isla. Una vez allí, descendemos por un corto camino, lleno de vegetación y pronto tendremos el árbol gigante delante de nosotros. Es una vista impresionante, con un tronco muy grueso de unos 40 metros de largo de una rama a la otra.

Una vez terminada la experiencia de "bañarse en el bosque", nada mejor que almorzar junto al majestuoso árbol, donde hay una zona equipada con sillas y mesas de piedra que se mezclan perfectamente con el entorno boscoso. Aquí podemos descansar y meditar a la sombra que nos dan las enormes ramas de este árbol único.

 

nullLa quercia di S'Alqueria Blanca, dichiarata "Albero Singolare" dal Governo delle Baleari​

Continua a leggere