Prenotare

Fiori tipici di Menorca

Per entrare in contatto con la natura, faremo prima un breve tour di alcune delle piante di Minorca. Ci addentreremo nella vegetazione minorchina per conoscere meglio l'isola

 

Introduzione

La prima cosa da tenere presente quando si parla delle specie vegetali di Minorca, è che si tratta di piante che sono state isolate da altre specie simili per millenni, semplicemente perché vivono su un'isola, il che le ha fatte evolvere in modo diverso.

Poiché si adattano al particolare clima della costa settentrionale di Minorca, secca e soggetta al vento di tramontana, alcune piante hanno foglie più piccole del solito o sono state addirittura trasformate in spine. D'altra parte, nelle zone umide dell'interno predominano le foreste basse, dove cresce una grande varietà di piante e arbusti, e dove oggi vivono fino a 124 specie di piante endemiche che non si trovano in nessun'altra parte del mondo.

 

nullIl Cavallo di Minorca​

 

Tipi di vegetazione minorchina​

A Minorca possiamo distinguere tre tipi di vegetazione arborea: le pinete, che occupano ampie zone al centro dell'isola e che a sud arrivano fino al bordo del mare; i boschi di lecci, presenti nella parte centrale e in alcuni anfratti a sud; e le comunità di olivi selvatici o di olivastri, che sull'isola sono chiamati "ullastres", e che compaiono in terreni poco profondi e aridi.

 

nullPino di Minorca

nullOlivo selvatico di Minorca​

Tra le piante sommerse nelle zone umide spiccano le salicornie e le canne. Vicino al mare, anche in terre umide, ci sono due tipi di tamerici.

nullLa storia di Minorca​

nullIl Cavallo di Minorca​

Nella sabbia delle dune compaiono il giglio di mare (Pancratium maritimum), il barile (Ammophila arenaria) e il cardo della spiaggia (Eringium maritimum). Nella seconda fila crescono piccoli alberi come il ginepro.

nullGiglio di Minorca​

nullCardo mariano di Minorca​

Una particolarità della costa minorchina è la presenza di una specie arbustiva adattata al vento e alla salinità e che forma cuscinetti spinosi, qui chiamati "socarrells" (Launaea cervicornis). Esistono diverse specie che si adattano perfettamente alle condizioni ambientali avverse e che offrono rifugio ad altre piccole e fragili piante. I loro fiori sono piccoli ma di colore giallo intenso.

 

nullSocarrell, caratteristica della costa minorchina​

In primavera l'isola è un'esplosione di colori quando i campi sono vestiti di rosso papavero (Papaver rhoeas), e i bordi delle strade sono pieni di gialli di corno marino (Lotus creticus). In questo periodo è facile trovare, nei prati o nei boschi limpidi, alcune delle ventiquattro specie di orchidee esistenti sull'isola, tra cui spicca la bellissima erba delle api (Ophrys balearica), una specie endemica delle Baleari.

 

nullPapaveri in primavera​

nullI Fari di Minorca in primavera​

E non possiamo concludere questa rassegna della flora di Minorca senza menzionare una pianta che molti confondono con un'alga, ma che in realtà è una pianta terrestre che si è adattata ai fondali marini e che cresce lungo tutta la costa minorchina. Stiamo parlando della Posidonia, una specie esclusiva del Mediterraneo e la causa principale della meravigliosa qualità e limpidezza delle nostre acque, ossigenandola e fungendo da habitat per l'ampia biodiversità che la abita.

 

nullposidonia

 

Continua a leggere