Prenotare

I Comuni di Minorca

Ci sono mille modi per godersi la vacanza. Sappiamo che Minorca è un luogo perfetto per il sole e la spiaggia, ma cos'altro nasconde questo meraviglioso paradiso? Vi invitiamo ad entrare nel mondo del bird watching.

 

 

Indice:

  • Questo è e non è per i professionisti
  • Minorca, un luogo perfetto per il birdwatching
  • I migliori posti per godersi l'ornitologia a Minorca
    • Parco naturale di S'Albufera des Grau
    • Bassa de Morella e Cap de Favàritx
    • Figlio Bou
    • Llacuna de Lluriac
    • Addaia
  • Servizi e dove mangiare
  • Dove dormire

 

Questo è e non è per i professionisti

Ciao a tutti di nuovo, eccoci di nuovo qui per raccontarvi le cose più interessanti che possiamo fare e trovare a Minorca per godervi la vostra vacanza in molti modi diversi. Sappiamo perfettamente che Minorca è un'isola perfetta per prendere il sole e andare in spiaggia, ma molte volte non siamo consapevoli della vasta gamma di attività che coesistono in questo piccolo paradiso.

Oggi vogliamo spiegarvi dove, come e quando potrete godere dell'avvistamento delle diverse specie di uccelli che vivono a Minorca. Questa è una guida da utilizzare per i più esperti ed entusiasti ornitologi e birdwatcher di questi meravigliosi animali, ma non abbiate paura di tutti gli altri. Vi avvertiamo che potete godere molto di questa attività senza la pretesa di voler essere un professionista.

Con questo, vogliamo farvi capire che non solo potete godere di osservare gli splendidi uccelli che vivono nel nostro ecosistema, ma potete anche godere della grande varietà di paesaggi e luoghi che l'isola offre. Il "Going bird watching" può essere la scusa perfetta per fare una passeggiata a s'Albufera des Grau e godere di un paesaggio straordinario.

Pertanto, vi sfidiamo tutti, amanti degli uccelli, ma soprattutto quelli che non hanno contatti con questo mondo, a scoprirne le meraviglie. Continua a leggere...

 

Minorca, un luogo perfetto per il birdwatching

Poco più di 300 specie fanno scalo alle Baleari ogni anno per fare una pausa e continuare il loro cammino. L'arcipelago delle Baleari si trova sulla rotta migratoria dell'Europa occidentale, e durante la primavera e l'autunno diventa uno splendido scenario per il birdwatching.

A Minorca troviamo una buona varietà di habitat in uno spazio abbastanza ridotto: boschi, spiagge, mare, zone umide, scogliere, gole, pascoli o saline formano un habitat variegato che permette l'osservazione di un buon numero di specie diverse senza lunghi viaggi. L'attività agricola non si è intensificata molto e ha conservato un paesaggio a mosaico di piccoli campi, incorniciati da margini e muretti a secco, che offre un habitat ideale per una moltitudine di piccoli uccelli che ci accompagneranno sempre in ogni passeggiata che faremo intorno all'isola in ogni periodo dell'anno.

 

null

 

L'isola ha zone come il Parco Naturale dell'Albufera des Grau, Llacuna de Morella, Cap de Favàritx, le Salines de Addaia, il porto di Mahon e il Torrent de San Joan, Son Saura del Nord, Salinas de La Concepció, Salines Velles de Fornells e la badia de Fornells, Lluriac, Es Prat de Tirant, Son Saura del Sud, Torrent de Cala Galdana o Son Bou. All'interno di questo elenco troviamo diversi tipi di zone umide: lagune, zattere, prati (canneti), saline, porti e ruscelli che sono un luogo privilegiato per il birdwatching.

 
nullAlbufera des Grau
 
 

Insieme, queste località rappresentano le più grandi e importanti zone umide dell'isola. A seguire faremo una breve descrizione delle aree più importanti che descrivono in dettaglio le specie che si possono vedere.

Così, a Minorca, non sarà difficile osservare grandi rapaci come il nibbio rosso o il falco pescatore, uccelli marini come gabbiani e tosatrici, avvoltoi come l'avvoltoio egiziano, avvoltoi della steppa come il falco, la beccaccia o l'otarda, uccelli acquatici come anatre o svassi e un gran numero di uccelli rurali come l'averla, l'usignolo, la tortora, il saltimpalo e un lungo eccetera.

I migliori posti per godersi l'ornitologia a Minorca

Abbiamo nominato molti luoghi dove si può godere di vedere tutta la varietà di uccelli che si possono vedere a Minorca, ma ora vi spiegheremo in modo più dettagliato quanto segue. Anche così, l'intenzione non è quella di svantaggiare gli altri siti, ma di fornire maggiori informazioni.

Parco naturale dell'Albufera des Grau

Il Parco Naturale di s'Albufera des Grau, ha più di 5.000 ettari dove vive una grande diversità di specie animali e vegetali. Quest'area protetta si trova nella parte nord-orientale dell'isola, dove possiamo trovare una laguna lunga 2 km, ampie zone di costa, un isolotto e numerose fattorie dove si praticano le attività agricole tradizionali.

 
nullMappa del Parco Naturale di s'Albufera des Grau
 

Il Parco Naturale di S'Albufera des Grau ha la particolarità di essere la laguna più importante di Minorca e una delle più importanti delle Isole Baleari. Minorca ha l'onore di essere una Riserva della Biosfera, una distinzione concessa dall'UNESCO nel 1993 per la diversità ambientale e paesaggistica dell'isola, e l'Albufera des Grau è senza dubbio il nucleo ecologico per il quale Minorca ha ricevuto questo riconoscimento.

Vi abitano uccelli come il cormorano, l'airone e il falco pescatore, che si possono vedere dai punti allestiti nel parco. È un vero e proprio esempio di riserva naturale per il valore incalcolabile della sua flora e della sua fauna.

 
 
nullMerops Apiaster
 
 
nullErithacus rubecula
 
 

Bassa de Morella e cap de Favàritx

Questo itinerario si trova all'interno del parco naturale di s'Albufera des Grau ed è un'escursione attraverso uno dei paesaggi più caratteristici e meglio conservati di Minorca con un grande valore ecologico. Inizia poco prima di arrivare alla fine di Favàritx e tutto il percorso è ben indicato in quanto fa parte di una delle tappe del Camí de Cavalls.

 

nullCap de Favàritx

 

Il percorso si snoda lungo un ampio sentiero sassoso dove sarà facile vedere uccelli come l'usignolo dalla testa nera o il fanello. Dopo Cala Presili, il sentiero prosegue verso la parte più alta del banco di sabbia di Morella Nou o Cala Tortuga, un punto con una vista migliore per osservare uccelli acquatici come folaghe e varie specie di anatre. Al Clos des Síndic, il piccolo stagno temporaneo davanti al faro di Faváritx, è comune vedere piccoli pivieri e l'elegante rocker solitario.

 

nullÁguila calzada (hieraaetus pennatus)
 
 

Son Bou

La zona umida di El Prat de Son Bou rappresenta il canneto più importante dell'isola, offrendo protezione, cibo o terreno di riproduzione per una grande varietà di specie di uccelli, soprattutto quelle di habitat paludoso come il cannareccione reale, il cannareccione comune, il saltimpalo o il calamo, con il suo spettacolare piumaggio blu.

 

nullSon Bou

 

Si tratta di una zona umida di un centinaio di ettari, separata dal mare da un sistema di dune disposte parallelamente alla costa. Le sue acque sono fresche e provengono dai diversi corsi d'acqua che scorrono lungo le gole adiacenti.

Tra le specie più rappresentative, spicca il cannareccione, il cannareccione reale, che ha il suo miglior luogo di riproduzione qui a Minorca. Anche altre specie come il calamaro comune, il cannareccione, l'avvoltoio o il gruccione hanno popolazioni importanti. E' durante i passaggi migratori che si vedrà un maggior numero di specie, evidenziando tra l'altro l'ardeide, i trampolieri, i rapaci e una manciata di piccoli uccelli tipici degli ambienti acquatici.

 

nullSylvia undata

 

nullUpupa epops

 

Llacuna de Lluriac

Le lagune di Lluriac sono la seconda zona di svernamento più importante di Minorca per un gran numero di uccelli acquatici. Anatre come l'alzavola comune o l'anatra da cucchiaio, ardeidas o limícolas come la pavoncella o il beccaccino comune trovano qui il loro posto ideale durante i mesi più freddi. In primavera diventa un luogo di riposo e di alimentazione per un numero variegato di specie migratorie come l'airone granchio, l'airone rosso, la cicogna, la cicogna o il combattente tra molti altri.

nullCharadrius morinellus

 

Una breve passeggiata intorno alla zona garantisce l'osservazione di un buon numero di uccelli acquatici e agricoli. Notevole è anche la presenza di rapaci, soprattutto aquile rapaci avviati o piccoli uccelli sedentari come il saltimpalo comune, l'usignolo bastardo, l'avvoltoio o il contadino del grano.

 
nullMilvus milvus
 
 

Addaia

Le Salines de Addaia si trovano all'interno dei confini del Parco Naturale dell'Albufera des Grau e sono la zona migliore di Minorca per l'osservazione delle specie legate agli ambienti salini.

nullPort d’Addaia

 

I trampolieri sono gli uccelli più caratteristici, soprattutto durante i passaggi migratori primaverili e autunnali, quando si possono osservare quasi tutte le specie presenti sull'isola come il Cavaliere d'Italia o diverse specie di pivieri, pettegola e piovanelli. In inverno possiamo osservare una grande varietà di anatre, cormorani, folaghe, aironi o fenicotteri. Alcune specie acquatiche, come il cavaliere d'Italia e il vaso bianco, trovano il loro unico luogo di riproduzione qui a Minorca, un fatto che comincia a essere compromesso dal grande afflusso di utenti del Camí de Cavalls.

I dintorni di questo percorso ci offrono una notevole ricchezza di habitat e paesaggi diversi. Prima di raggiungere le saline, il sentiero che vi conduce passa attraverso terreni agricoli e pascoli dove sono presenti formazioni rocciose dove è consigliabile essere consapevoli della presenza di un buon numero di uccelli rocciosi e rapaci come il tordo solitario, il nibbio reale, il capovaccaio, il falco pellegrino, il corvo o l'aquila reale. Più lontano dalle saline si trova la testa del porto di Addaia, una zona di acque molto basse frequentata dagli aironi, dove è possibile vedere la pesca del falco pescatore.

 

nullNeophron percnopterus

 

Servizi e dove mangiare

Sappiamo che questo tipo di attività, per gli amanti dell'ornitologia, è tranquilla e necessita di lunghi momenti di attesa prima di arrivare al momento culminante di poter vedere quell'uccello al momento giusto e nel posto giusto. Sappiamo, quindi, che non sempre è bene spostarsi dalla zona naturale per mangiare qualcosa, così nell'Hotel Rural Morvedra Nou offriamo un picnic per escursionisti o amanti della natura che possiamo adattare alle esigenze di ciascuno.

Anche così, vi consiglieremo alcuni posti dove mangiare:

 

Albufera des Grau: Questo bellissimo posto si trova proprio accanto alla spiaggia des Grau, che ha una piccola e piacevole urbanizzazione. Quindi, se volete, potete anche fare un bagno nella sua bellissima spiaggia. E' un piccolo villaggio di pescatori che è diventato una località di villeggiatura estiva e ha una grande spiaggia. Vi consigliamo il Can Bernat des Grau dove potrete mangiare del buon cibo tradizionale, o ca l'avi Bernadet, con una cucina familiare e amichevole.

Bassa de Morella o Cap de Favàritx: La laguna di Morella si trova nell'Albufera des Grau, quindi le opzioni per mangiare sono le stesse di cui sopra. Nel Cap de Favàritx, invece, non abbiamo nulla di relativamente vicino. L'opzione più vicina è quella di tornare a Es Grau o andare al porto di Maó, dove troverete la più varia selezione di ristoranti e bar, con tutti i tipi di cucina.

Son Bou: La spiaggia di Son Bou è la più lunga di Minorca e misura 3 km di sabbia bianca e fine. Non mancano i servizi, nella parte di sabbia più vicina all'urbanizzazione ci sono molti bar sulla spiaggia. E nell'urbanizzazione ci sono supermercati, bar e ristoranti, farmacie e un centro commerciale.

Vale anche la pena di notare che Son Bou ospita il più grande insediamento talaiotico di Minorca e uno dei più importanti delle Isole Baleari, la Torre d'en Galmés. È quindi un'opzione ideale per completare la nostra visita ornitologica. Troverete il percorso indicato sulla strada tra Son Bou e Alaior.

Llacuna de Lluriac: Questa laguna si trova sulla strada tra le spiagge di Cala Tirant e Cala Cavalleria. Se si vuole andare a mangiare, le opzioni migliori sono quelle di tornare a Cala Tirant, che è una piccola urbanizzazione vicino alla spiaggia, o di tornare a Fornells.

Addaia: Le Salines de Addaia sono situate entro i limiti del Parco Naturale di s'Albufera des Grau, ma si trovano vicino all'urbanizzazione di Puerto de Addaia, quindi troverete tutti i tipi di servizi e ristoranti in questa urbanizzazione.

nullVedute delle case e del giardino dell'Hotel Rural Morvedra Nou​

 

Dove dormire

Nel nostro Rural Hotel Morvedra Nou conosciamo bene tutte le persone che amano la natura. Abbiamo una lunga storia di accoglienza di gruppi la cui passione è il legame con tutto ciò che riguarda il godimento della natura. Pertanto, soprattutto nei mesi primaverili e autunnali, ospitiamo diversi gruppi o coppie il cui scopo è questo. In questo senso, abbiamo un programma adattato alle esigenze di questo tipo di attività. Abbiamo un menu per la cena, con piatti della cucina tradizionale minorchina, per avere forza per il prossimo giro di escursioni. Abbiamo anche un menu preparato dal nostro chef. Le nostre colazioni offrono tutti i tipi di cibo per affrontare l'emozionante giornata che vi aspetta, e i nostri camerieri faranno preparare il loro picnic proprio nel momento in cui glielo direte.


Buon divertimento!

 
Continua a leggere